Scuola: 3 Milioni per dotare di telecamere scuole e case riposo

Scuola: 3 Milioni per dotare di telecamere scuole e case riposo 1Dopo i tanti casi di violenza e abusi verificatesi in strutture come scuole e case di riposo dove sono sempre di più le vittime silenziose, si è deciso di passare a misure adeguate per tutelare chi non può difendersi da atti di violenza.

Scuola: 3 Milioni per dotare di telecamere scuole e case riposo

Approvata infatti dal Consiglio regionale su richiesta dell’assessore alle Autonomie locali e sicurezza del Friuli Venezia Giulia il piano di videosorveglianza di scuole e case di riposo che prevede anche l’inserimento delle strutture in na sorta di classifica fatta con una sorta di bollini che ne indicherà la qualità degli operatori e della struttura stessa.

Per il piano di videosorveglianza fortemente voluto dall’assessore alle Autonomie locali e sicurezza del Friuli Venezia Giulia saranno stanziati 3 milioni di euro e tali risorse andranno a favore dei Comuni per l’installazione di telecamere a circuito chiuso presso ogni aula di ciascuna scuola e presso ogni struttura socio sanitaria per anziani e disabili.

Tutto l’impianto di videosorveglianza dovrà essere in grado di poter offrire un servizio di conservazione delle immagini per un periodo adeguato e le strutture che si doteranno di questi sistemi saranno certificate da una sorta di “bollino di qualità” ovvero un bollino che rispecchi la modalità e la frequenza dei controlli sui comportamenti degli operatori nei confronti degli ospiti.