Scuola, Bussetti raggiunge l’intesa con i Sindacati: concorsi per quasi 70mila posti

Scuola, Bussetti raggiunge l'intesa con i Sindacati: concorsi per quasi 70mila posti 1Nella giornata di ieri il Ministro dell’Istruzione Bussetti alla presenza dei principali sindacati della scuola ha firmato il protocollo d’intesa che prevede una serie di musire e interventi che porteranno all’assunzione di quasi 70.000 unità, di cui 50.000 per la scuola secondari, 17.000 posti sono quelli del concorso ordinario per infanzia e primaria, il resto dei posti saranno stabilizzati e quindi trasformati in contratti stabili e non più precari.

Scuola, Bussetti raggiunge l’intesa con i Sindacati: concorsi per quasi 70mila posti

Ieri è stata firmata l’intesa con i sindacati e nei prossimi mesi partiranno le procedure per l’assunzione di quasi 70.000 unità, ovviamente non verranno effettuate tutte simultaneamente ma in maniera graduale anche nel corso del prossimo anno.

“L’accordo raggiunto al ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sul tema del reclutamento e del precariato nella scuola – commenta Bussetti – è frutto del serio lavoro che abbiamo condotto in queste settimane con le organizzazioni sindacali.

Un confronto franco che porterà alla stesura di una norma attraverso la quale metteremo in campo misure straordinarie a tutela dei precari storici e, in contemporanea, avvieremo una nuova stagione di concorsi ordinari per chi vuole insegnare nella scuola secondaria”.

“Questo governo – aggiunge il ministro – sta mostrando grande attenzione verso il comparto dell’istruzione. L’accordo ne è ulteriore riprova. Definiamo un percorso che ci consente di dare una risposta concreta al precariato giunto ormai a livelli esponenziali che rischiano di mettere in difficoltà il funzionamento del sistema, proprio perché negli ultimi anni sono mancati una seria programmazione ed interventi adeguati”.