Bonus 600 euro per Autonomi e Partite IVA le istruzioni dell’INPS, domanda dal 1 Aprile

Bonus 600 euro per Autonomi e Partite IVA le istruzioni dell'INPS, domanda dal 1 Aprile 1L’INPS ha pubblicato una circolare contenente le istruzioni per presentare la domanda per accedere al Bonus da 600 messo a disposizione dal governo per i lavoratori autonomi, partite iva e liberi professionisti, le domande partiranno dal 1 aprile e saranno inviate tutti online con l’ausilio del Pin Semplificato INPS, nell’articolo andiamo a vedere quali sono le ultime novità con la circolare che l’INPS ha pubblicato.

Secondo la normativa pubblicata in gazzetta vediamo chi sono coloro che possono beneficiare del Bonus da 600 messo a disposizione per fronteggiare l’emergenza corona Virus:

  • alle p.iva attive al 23 febbraio 2020;
  • ai lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa iscritti alla Gestione separata e non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie;
  • ai lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’Ago;
  • ai lavoratori stagionali del settore turistico e termale;
  • ai lavoratori del settore agricolo;
  • ai lavoratori del settore spettacolo.

e che abbiano i seguenti requisiti:

  • partita IVA attiva alla data del 23 febbraio 2020;
  • titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa attivi alla data del 23 febbraio, iscritti alla Gestione separata, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie.

Le domande per poter beneficiare del Bonus dovranno essere presentate online sul sito dell’INPS a parite dal 1 aprile 2020, tutti coloro che rientrano nelle categorie elencate e che hanno i requisiti previsti, dovranno essere in possesso di una delle seguenti credenziali per accedere al sito dell’INPS:

  • PIN dispositivo rilasciato dall’INPS (per alcune attività semplici di consultazione o gestione è sufficiente un Pin ordinario);
  • SPID di livello 2 o superiore;
  • Carta di Identità Elettronica 3.0 (CIE);
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Il bonus da 600 euro al momento è relativo al mese di marzo 2020, si attende in questa settimana anche la pubblicazione di un nuovo decreto legge contenente ulteriori misure a sostegno dell’economia, voci vorrebbero che anche per il mese di aprile ci fosse un ulteriore Bonus da 600 euro per le partite iva e autonomi, ma al momento non c’è ancora l’ufficialità.